F.A.Q.

Chi è lo psicologo?

Lo psicologo è il professionista, laureato, abilitato all’esercizio della professione e iscritto ad un Albo, che si occupa di pensieri, emozioni e relazioni.

Chi è lo psicoterapeuta?

Lo psicoterapeuta è il professionista che, dopo un’ulteriore specializzazione di 4 anni, è abilitato all’esercizio della Psicoterapia.
Quindi, oltre ad un percorso di consultazione e di messa a fuoco di eventuali difficoltà, può offrire un percorso
psicoterapico di consapevolezza, crescita personale ed elaborazione di ferite e fatiche.

Quando rivolgersi ad un terapeuta?

Occorre innanzitutto sfatare il luogo comune secondo cui chiedere aiuto ad uno Psicologo è da “strani”, o da persone che non ce la fanno da sole.
In realtà può essere utile e prezioso chiedere aiuto ogni qualvolta ci si senta travolti da emozioni e pensieri, quando eventi difficili e luttuosi ci mettono a dura prova, nei passaggi del ciclo di vita, o quando le relazioni, invece che nutrire, soffocano o feriscono.

Cosa può fare per me un terapeuta?

Il terapeuta, nonostante la frequente ed esplicita richiesta dei pazienti, non è colui che dispensa consigli o indicazioni su come vivere o impostare la propria vita.
E’ il professionista, con competenza, che può accompagnare ciascuno alla ricerca del proprio senso di sè, delle proprie risposte, stando un passo indietro, con fiducia.

Quanto costa andare dallo psicologo?

Dipende da collega a collega. Per quanto riguarda me, ho scelto di attenermi a criteri non speculativi e di equità sociale, in modo da rendere possibile per più persone l’accesso alla terapia.
Dopo un primo colloquio gratuito, che mi permette di comprendere se sono in grado di essere di aiuto, la mia tariffa è di 60 euro a colloquio.